TRIPUDIO TORTOLI ,È SERIE D,BUDONI KO,CALANGIANUS DI MISURA,GHILARZA CORSARO,REMUNTADA URI SULLA FERRINI

Tripudio Tortoli ,è serie D,Budoni ko,Calangianus di misura,Ghilarza corsaro,remuntada Uri sulla Ferrini

Undicesima giornata di ritorno doveva essere la domenica trionfale per il Tortolì e così è stata.Per la prima volta nella sua storia il Tortolì vince matematicamente il campionato di eccellenza e il prossimo anno disputerà il campionato di serie D.
Era solo questione di tempo ma il verdetto che visto i pesantissimi distacchi era piu scontato di tutti giunge a 4 giornate dal termine.
Tortolì che passa per 3-2 a Budoni la prima squadra ad aver fermato la striscia di vittorie consecutive degli ogliastrini nel girone di andata e l’unica ad aver battuto i rossoblu in questa stagione una sconfitta indolore nella gara di ritorno di coppa Italia considerando che cmq il turno gli uomini di Francesco Loi l’hanno passato ugualmente andando a vincerla tra l’altro la coppa

.Ogliastra in festa dicevamo e giornata che sicuramente non dimenticheranno mai tutti i tifosi che in questa stagione hanno anche dovuto seguire la propria squadra nel vicino campo di Girasole stante l’impraticabilità dell’impianto del Fra Locci di Tortolì che a questo punto si spera possa essere inaugurato per la prossima stagione di serie D.
Tortolì che con questa vittoria da anche una grossa mano alle inseguitrici del Budoni.In primis Calangianus e Castiadas entrambe vincenti con il medesimo risultato.I galluresi battono 1-0 il Taloro Gavoi mentre il Castiadas inguaia ancora di piu il La Palma, entrambe salgono a quota 46 recuperando tre punti al Budoni adesso avanti solo di 5 punti e a questo punto sarà difficile per i galluresi riuscire a staccare definitivamente le inseguitrici.Perde invece il Tergu sconfitto a domicilio per 4-2 dal Ghilarza e anglonesi che scendono al 5 posto in classifica staccati di 7 punti dalla seconda posizione. Playoff che cmq si giocheranno tra queste 4 squadre sempre che i distacchi rimangano contenuti.
Giornata questa importante anche per la zona salvezza con molti scontri diretti quest’oggi.Il primo dei quali vede il pareggio per 1-1 tra Bosa e Valledoria un pareggio che non accontenta nessuno il Bosa perchè rimane sempre in ultima posizione e vede le dirette rivali scappare davanti a se mentre per il Valledoria i tre punti potevano essere quelli della provvisoria salvezza diretta e invece i valligiani si ritrovano ancora ad inseguire la Ferrini Cagliari che perde per 4-3 in casa contro l’Atletico Uri e vede assottigliare il suo vantaggio sulla zona playout a un solo punto.
Vince ancora l’Ilvamaddalena 1-0 in casa dell’Orrolese e isolani che a questo punto sognano giustamente di centrare una clamorosa salvezza.
Intanto agganciano il La Palma a 23 punti e si portano a 6 punti dalla salvezza diretta :a quattro gare dal termine è un risultato prestigioso per una squadra che era data spacciata da tutti e condannata alla retrocessione diretta.
Finisce 2-0 Tonara Monastir con i barbaricini che superano in classifica i campidanesi e si mettono al riparo da clamorosi scenari che potevano succedere in queste ultime giornate.
Con 10 punti sulla coppia Ilvamaddalena La Palma e con altre squadre al di sotto la salvezza per i barbaricini dovrebbe essere centrata mentre per il Monastir per dormire sonni tranquilli sarà necessaria almeno un altra vittoria nelle prossime giornate ma già ora non dovrebbe avere problemi.
A questo punto a quattro gare dalla fine i giochi potrebbero essere fatti solamente per il Bosa che con 19 punti è quasi condannato alla retrocessione diretta dovrebbe vincere tutte le ultime quattro gare e sperare che davanti a se le altre squadre perdano punti.
Scontro diretto tra Valledoria e Ferrini Cagliari che vale la salvezza diretta nel prossimo turno mentre sarà molto arduo il compito dell’Ilvamaddalena impegnato in casa contro il Budoni
VEDI RISULTATI E CLASSIFICHE
https://www.tuttocampo.it/Sardegna/Eccellenza/GironeA/Giornata26