fertilia -abano calcio 1 atto: andata finale playoff nazionale eccellenza domenica 8 giugno

Domenica pomeriggio,ore 16,si svolge la prima finale di andata dei playoff nazionali di eccellenza ,il ritorno in trasferta in terra veneta domenica 15 giugno ore 16 leggi comunicato ufficiale dalla LND Dilettanti 
In scena il Fertilia dei miracoli di patron ferroni e allenati dal talentuoso mister paba partiti con l obiettivo salvezza ma piano piano cammin facendo ,in finale nazionale per la prima volta nella sua storia , si sono accorti del loro potenziale che potevano giocarsela con tutte ,esclusa la capolista Nuorese di un altro pianeta,e l’Abano calcio ,squadra dell eccellenza girone a veneta, arrivata 4 in classifica dopo un inizio fallimentare con soli 14 punti racimolati in 12 giornate. A dicembre si è rinforzata ulteriormente con l arrivo dei talenti Barichello (nessuna parentela con il pilota di formula uno) l esperto Bortolotto 33 anni e varie esperienze in serie C con la Tritium.

Il Fertilia ,ottimamente guidato ,allenato da il mister dei miracoli Massimiliano Paba, corteggiato da tante squadre dilettanti in sardegna ,un talento indiscusso, che tramuta in oro quello che tocca,e il patron Ferroni ha pensato bene di non lasciarselo sfuggire, avrà invece in Michele Chelo, talentuoso primavera da fuoriquota. Corporatura forte e resistente .Giocatore di ottime qualità tecniche,abile nel palleggio e nel fraseggio con i compagni ,e’ dotato di un buon dribbling .Dimostra di saper giocare spalle alla porta ed è molto bravo ad attaccare gli spazi in profondità verticale. Mostra rapidità nello stretto, aggressività dentro l’area di rigore. Si fa’ sempre trovar pronto in fase conclusiva, ottime capacità di smarcamento.Vede la porta,calcia in modo forte e preciso con entrambi i piedi. Tempestivo e generoso nelle chiusure in fase di non possesso. Disciplinato tatticamente,dimostra di avere una certa duttilità. Ottima grinta e temperamento. È stato un punto di forza della formazione primavera del Cagliari Calcio. Ha mostrato forza,coraggio e personalità nel riprendersi da un infortunio che ne ha compromesso l’ascesa.Piaceva molto a Donadoni che fu esonerato ed il ragazzo fu rimandato tra i giovani, dove appunto ebbe un brutto infortunio.
Tra gli altri l’esperto Matteo Tedde ex torres, il roccioso tecnico insuperabile Tullio Ledda (a mio parere il Nesta dei dilettanti) il talento fantasioso Marco Puddu, il regista della squadra, Stefano Mereu che fa della geometria dell’ordine, della classe i suoi punti di forza e la promessa Christian Luiu.

Sarà una finale tutta da gustare, anche se il Fertilia avrebbe preferito giocare la prima in trasferta come e accaduto con la semifinale contro il v.torgiano, ma bisogna accontentarsi. Staremo a vedere.