Archivi categoria: calcio giovanile

GIOVANISS./ELITE,MERCEDE ALGHERO – SIGMA 0-2 SIGMA VOLA IN VETTA ,A +4 DA FERRINI E LATTE DOLCE

Giovaniss./Elite,MERCEDE ALGHERO - SIGMA 0-2  SIGMA VOLA IN VETTA ,A +4 DA FERRINI E LATTE DOLCE

MERCEDE ALGHERO – SIGMA 0-2 LA SIGMA VINCE E SI PORTA IN VETTA A +4 DALLA FERRINI La Sigma parte bene e sblocca subito il risultato con Scanu che raccoglie un cross dalla destra. Il primo tempo è un monologo dei cagliaritani che creano molte occasioni da gol non sfruttate sino a quando ancora Scanu si beve in velocità tutta la difesa algherese e sigla il 2-0. Nel secondo tempo la Sigma frena la Mercede tuttavia non impensierisce mai il portiere Pirino e le occasioni migliori sono ancora per gli attaccanti cagliaritani piuttosto imprecisi in questa giornata.
Addetto stampa Sigma

JUNIORES/B,6 VOLTE MONASTIR SULL AUDAX,AL CARBONIA IL DERBY,A VALANGA S.MARCO E VIGOR,A FINE GARA MISTER SAUL CHERCHI E DAGA


La capolista Kosmoto di mister Mario Sanna viaggia a ritmo forsennato mietendo vittime ,l ultima in ordine di tempo e il Pgs Audax che vien travolto sul suo terreno x 0-6,Peddio; Melis N.; Melis N; Pintus T.; Pili; Serra,in attesa dell attesissimo scontro diretto in programma fra 7 gg. contro il Carbonia diretta inseguitrice in ritardi di 1 lunghezza.
Quando mancano solo 5 giornate al termine del campionato,solo il Carbonia con una vittoria potrebbe riaprire il campionato portandosi in vetta alla classifica.All andata fini con un pareggio tra la capolista e i minerari di mister Daga che nella gara di sabato nel derby fra province hanno avuto la meglio sul Monteponi x 1-2, nella partita spareggio per i playoff giocata questo pomeriggio nello sterrato di Bindua,davanti ad una buona cornice di pubblico e ben diretta dall’arbitro Andrea Frau. I ragazzi del mister Giammarco passano in vantaggio all’undicesimo con Mirko Serra che dal limite dell’area indovina il sette. La gara, dai buoni toni agonistici ma mai cattiva, vedrà da lì in poi le due squadre affrontarsi a viso aperto. Il Carbonia va vicino al raddoppio ma la conclusione da buona posizione di Andrea Iesu terminerà al lato. Nella ripresa il forte vento spinge alle spalle del Monteponi che si rende più pericoloso. Dopo un salvataggio sulla linea di Andrea Bove i locali pervengono al pareggio su punizione ben calciata da Davide Pani che indovina l’angolo. Lo stesso mediano Iglesiente colpirà anche il palo su punizione poco dopo. Ma sara il Carbonia a rendersi più pericoloso con tre buone opportunità: prima Mirko Serra sfiora il palo dal limite dell’area poi Mattia Casula a tu per tu con Bozzato spara addosso al portiere è ancora Andrea Iesu troverà la deviazione in angolo. Nei minuti di recupero sugli sviluppi di un calcio d’angolo il Carbonia passa, grazie alla correzione sotto porta di Michael Graccione. Vittoria che proietta il Carbonia a quota 35 punti a più 6 dal Monteponi e con due gare da recuperare
Dagli spogliatoi il mister Daga dei minerari”
sarebbero tanti i ringraziamenti da fare e le cose da dire … Inizio facendo i complimenti alla monteponi che è stata degna antagonista di questo derby … Avversario tenace e ruvido ma mai scorretto … Auguri di pronta guarigione a Gambella che ha avuto un brutto infortunio spero di vederlo presto in campo … Auguri anche al nostro capitano Alessio Graccione che ha dovuto abbandonare il terreno di gioco quasi subito per un infortunio che speriamo non sia grave … Un grazie a tutti i ragazzi .. oggi avevamo tre allievi dal 2000 dall’ inizio per questo ringrazio il mister Fabio Piras per la generosità … Ragazzi molto bravi e smaliziati come Zucca Casu e Iesu che hanno dato un grosso contributo .. grazie a chi non ha giocato perché ha incitato i compagni senza mugugnare per il mancato impiego . Grazie per l impegno da parte di tutti in allenamento e oggi in campo che ha regalato a tutta la società e a noi tutti una vittoria di grande prestigio .. ora continueremo con l entusiasmo e l’ umiltà di sempre .. un atteggiamento che sta rendendo la nostra stagione speciale”
Alle spalle del Monteponi splende la stella della S.Marco di Assemini che alla 2 vittoria consecutiva travolge i massesi della Frassinetti x 5-2,e difende il 4 posto dalla grinfie del lanciatissimo Cortoghiana hce sbanca Siliqua di misura grazie alla perla di Oriano Melis
https://www.facebook.com/bebocorto/videos/10212332521458525/
Video Cortoghiana calcio
Terza vittoria consecutiva per la Juniores di Tore Marrocu che bissa il successo dell’andata grazie ad una bella punizione realizzata dallo specialista Oriano Melis al 70′
Ottima la condotta di gara che ha avuto ragione degli avversari e del fortissimo vento.
Sabato arriva la San Marco Assemini, quarta forza del campionato.
Sorride nuovamente il Vigor Capoterra che piega sul suo terreno il Gemini Pirri 4-2,i ragazzi di mister Saul Cherchi trovano il vantaggio con Cherchi,Meloni,Farigu e Piga attesi nel prossimo turno dalla prova del nove in casa del piu quotato Monteponi terza forza del campionato ,occasione x saggiare la reale forza dei capoterresi di mister Cherchi se possono davvero ambire a un campionato di vertice.
Dagli spogliatoi di Capoterra il commento di mister SAUL CHERCHI che ammette il migliore inizio da parte degli ospiti andati in vantaggio per ben due volte meritatamente nella prima frazione”

Partita divertente. Nel primo tempo sono gli ospiti molto aggressivi ad avere in mano il pallino del gioco e a portarsi in vantaggio al 25′ con una bella conclusione dal limite. Subito la nostra reazione e dopo due minuti arriviamo al pareggio con Cherchi che insacca dopo un bel taglio su un pallone di Farigu. I ragazzi della Gemini non ci stanno e continuano a premere trovando a fine primo tempo la rete del momentaneo vantaggio. Il secondo tempo è un’altra partita; dopo tre minuti da una punizione dai 25 metri è Meloni a piegare le mani al portiere e depositare in rete. Lo Sporting Vigor ci crede e continua a premere e al 20′ il portiere ospite è costretto ad atterrare in area la punta Cherchi ed è rigore che trasforma il rientrante Lo Nigro. A questo punto gli ospiti si buttano in avanti alla ricerca del pareggio lasciando però spazio alle micidiali ripartenze locali che più volte vanno vicino alla rete ma riescono a chiudere i conti solo a fine gara con una grande azione di Farigu che salta due avversari e deposita in rete da pochi passi. Adesso testa al Monteponi dove ci aspetterà una partita difficile”

JUNIORES:A.URI,DI SCENA DOMANI A PORTOTORRES ,L INTERVISTA AL MISTER USAI

uri-juniores
Juniores Atletico Uri. Dopo il pari casalingo si va a Porto Torres. Il commento di mister Emilio Usai
http://www.atleticouricalcio.it/2016/11/24/juniores-atletico-uri-dopo-il-pari-casalingo-si-va-a-porto-torres-il-commento-di-mister-emilio-usai/

La classifica spesso non conta e ogni partita fa storia a sé. Lo sanno bene i ragazzi di mister Usai che sabato, contro la vice cenerentola del torneo Minerva, nell’8^ giornata del campionato Juniores, hanno dovuto faticare e non poco per portare a casa un pareggio che, per come si era messa in campo, vale una vittoria.

I ragazzi di Villanova, distanziati 9 punti dall’Uri, sfoderano grinta dai primi minuti e, complice qualche svista arbitrale per dei fuorigioco piuttosto plateali, mettono a segno un doppio vantaggio nei primi 20 minuti.

La cronaca. E’ l’Atletico a rendersi pericoloso per primo all’11’, con una conclusione di Oggiano su cui Correddu, tra i migliori in campo, interviene per sventare in angolo.

Al 15’ il gol del vantaggio ospite. Livesu, in sospetto fuorigioco, supera Elisei in uscita e firma l’1-0. Tre minuti dopo ancora qualche dubbio sulla posizione di Alvau che, libero di concludere, batte il portiere urese per il 2-0.

Tante le proteste in campo e a farne le spese è il capitano Samuele Casula, giallo per lui.

L’Atletico ci prova subito con una conclusione di Pinna al 21′ ma è ancora bravo Correddu a mettere in angolo. Alla mezzora è sempre Pinna ad avere la chance per accorciare le distanze: servito in area da Mattu di testa, il 9 controlla e tira: palla fuori di poco.

Mister Usai effettua il suo primo cambio: dentro Petretto per Murtula. Un minuto dopo Pinna, all’ennesimo tentativo, la mette dentro su servizio di Oggiano: Correddu sfiora soltanto ed è 1-2. Si va all’intervallo.

Nel secondo tempo altro cambio con Fele che rileva Cherchi.

Trascorrono 2’ e l’Uri trova il pareggio. Punizione di Fele e Samuele Casula di testa insacca da pochi passi per il 2-2.

Girandola di cambi: il Minerva inserisce Piras per Pinna mentre l’Atletico sostituisce Dore con Francesco Pinna. E’ proprio il neo entrato a creare scompiglio sulla fascia destra al 15’ e su una sua discesa arriva il fallo appena dentro l’area. Il direttore di gara indica il dischetto. Tante protesta da parte del Minerva: vengono allontanati l’allenatore dalla panchina e Galleri dal campo. Con gli avversari in dieci, Nicola Pinna ha l’occasione per il sorpasso ma si fa parare la conclusione dagli undici metri dall’ottimo Correddu. Il risultato resta di parità.

Al 20′ Oggiano di testa non riesce a deviare da pochi passi su assist di Francesco Pinna. Poco dopo secondo giallo per Casula e squadre entrambe in dieci.

L’Atletico sembra avere l’inerzia della gara a suo favore (Mattu davanti alla porta si fa stoppare il tiro del possibile vantaggio) ma al 30′, su un errore difensivo, Piras ruba palla e firma il 3-2. Mister Usai prova la carta Baldino, dentro per Mattu. Arrivano numerose occasioni. Ci provano Francesco Pinna e Nicola Pinna ma senza trovare la porta.

Nel finale, al 44’, è proprio Baldino, con una punizione magistrale, a trovare la traiettoria vincente che sorprende Correddu. L’assalto finale non dà frutti e la gara termina 3-3, non senza recriminazioni da entrambe le parti.

Il prossimo turno vedrà l’Atletico in trasferta sul campo del Porto Torres.

Tabellino

Atletico Uri – Minerva 3-3

Atletico Uri: Elisei, Uleri, Piras, Casula M., Murtula (dal 34’ Petretto), Casula S., Dore (dal 12’ st Pinna F.) , Cherchi M. (dal 1’ st Fele), Pinna, Oggiano, Mattu (dal 31’ st Baldino). All: Usai. A disp: Sechi, Garroni, Lai.

Minerva: Correddu, Idili G., Arru, Pinna (dal 12’st Piras G.), Meloni, Puledda, Piras A., Livesu R., Alvau, Galleri, Baldinu. A disp: Tanca, Riu A., Livesu F., Lorettu, Riu G., Idili F.

Marcatori: 15’ Livesu (M), 18’ Alvau (M), 35’ Pinna (A),2’ st Casua S. (A), 30’ st Piras G., 44’ st Baldino (A).

Ammoniti: Casula S., Pinna (M), Fele.
Ufficio Stampa A.Uri

cattura